Riti Solari

Questi rituali iniziano con l’accorciarsi del giorno all’approssimarsi dell’inverno, proseguendo a scadenze calendariali, fino a giugno, all’apice del percorso solare.

Tipico elemento sacrale che contraddistingue questo genere di eventi è il fuoco, con il quale si festeggiano le ricorrenze solstiziali, soprattutto quella invernale.

In Abruzzo, i santi taumaturghi contadini, araldi e protettori del fuoco sacro e purificatore sono due: SAN MARTINO e SANT’ANTONIO ABATE.