LE ANTICHE RAZZE DI ANIMALI

A cura di Manuela Cozzi

La storia della mucca Marchigiana inizia alla metà del XIX secolo, in epoca quindi relativamente recente, da un incrocio tra il bovino Podolico locale e tori Chianini, al fine di ottenere una razza con una migliore attitudine al lavoro e alla produzione di carne, ideale per il pascolo nelle aree marginali e difficili. Rispetto alla razza Podolica autoctona, ha un maggiore sviluppo muscolare, un mantello più chiaro, corna più corte e testa più leggera. La mucca Marchigiana, un tempo utilizzata soprattutto nei lavori dei campi, è un’ottima produttrice di carne di qualità, rosata e a grana fine.

La pecora Sopravvissana è nata nel XVIII secolo dall’incrocio tra arieti spagnoli di razza Merinos e pecore Vissane, dal territorio laziale. La Sopravvissana si è diffusa in Umbria, nelle Marche, in Toscana e in Abruzzo. Un tempo apprezzata per le finezza della lana e per la carne, la pecora Sopravvissana rischia l’estinzione proprio per lo scarso valore della lana che oggi rappresenta solo un costo. Oggi l’allevamento della Sopravvissana è legato soprattutto alla la carne: gli agnelli si vendono al peso di 10, 12 chili (all’età di due o tre mesi). Il latte sebbene di eccellente qualità è molto scarso anche se fornisce pecorini di valore organolettico ineguagliabile.

Il maiale nero è di piccola taglia, come tutte le varietà non migliorate, è di scarsa produttività rispetto alle razze “industriali”, motivo per cui ha rischiato l’estinzione. Il vero "maiale nero" è caratterizzato da mantello nero con setole prevalentemente ispide. I maiali neri per la loro rusticità possono essere allevati, con sistema biologico, all’aperto, allo stato brado. Resistente alle basse temperature, passa tutto il giorno a solcare il terreno, nutrendosi volentieri di radici e bacche. Per questa sua resistenza ed adattabilità oltre che per la qualità delle carni finemente marezzate di grasso, oggi è stato riscoperto e si tenta una sua reintroduzione soprattutto nelle aree più marginali.

ISCRIVITI